Triumph Spitfire MKIII, MKIV e 1500 (1967-1980)

Lo Spitfire riscosse immediatamente molto successo fin dai primi anni della sua apparizione sul mercato. Fu una boccata d'ossigine per la Standard Motor Company, ditta che già all'epoca non navigava proprio in ottime acque, tanto da dover essere rilevata, pohi anni dopo, dalla ben più famosa Leyland - Motors Company.
Elegante e sportiva al tempo stesso, lo Spitfire divenne icona delle biposto inglesi dagli anni '60 e '70, insieme alla MGB. Tuttavia la reputazione dello Spitfire, in termini di affidabilità non era delle migliori e non era raro doversi far soccorrere per i più svariati danni e malfunzionamenti: il prezzo a pagare per una divertente sportiva dal budget limitato.